Professioni sanitarie

Domande frequenti sul riconoscimento dei titoli di studio esteri.

Il riconoscimento dei titoli professionali è una procedura complicata poiché le disposizioni variano a seconda della professione e del Paese di origine. Di seguito sono riportate le risposte alle domande più frequenti.

Il riconoscimento di un titolo estero è obbligatorio?

Il riconoscimento è necessario per esercitare una professione regolamentata. Esso permette di garantire la qualità del sistema sanitario e quindi la protezione della popolazione. A seconda della professione e del cantone, un riconoscimento è imperativo per ottenere un permesso di lavoro.

Quanto costa la procedura?

Il riconoscimento dei titoli professionali esteri viene effettuato su mandato della Confederazione e gli emolumenti percepiti a tale scopo servono unicamente a coprire i costi. Tali costi sono ripartiti come segue:

  • disbrigo amministrativo della domanda di riconoscimento
  • Analisi, ricerca e valutazione dei singoli dossier da parte degli esperti
  • tenuta del registro professionale
  • tenuta del registro delle professioni sanitarie NAREG
  • infrastruttura.

I costi ammontano a un massimo di 1’000.- CHF in funzione dell’onere amministrativo e dell’esame della documentazione. Oltre alle spese per il riconoscimento viene fatturata la tassa d’iscrizione al registro delle professioni sanitarie NAREG (eccetto i riconoscimenti delle formazioni professionali di livello secondario II). A seconda della procedura, dopo il riconoscimento riceverà una singola fattura globale o due fatture parziali.

Le procedure di riconoscimento sono tre:

  • Procedura semplificata armonizzata con le norme UE (solo per attestati di formazione in cure infermieristiche e in ostetricia e conformi alla direttiva 2005/36/CE, allegato V, punti 5.2.2 infermiere e 5.5.2 ostetrica) - emissione di una singula fattura  globale (680.-CHF)
  • Procedura ordinaria con riconoscimento diretto - emissione di due fatture parziali
  • Procedura ordinaria con decisione parziale - emissione di due fatture parziali

Se per il riconoscimento è richiesta una formazione complementare o una prova attitudinale, ne risultano costi supplementari. Tali costi vengono addebitati ai richiedenti direttamente dagli istituti presso i quali vengono assolte le misure di compensazione.

L’elenco delle singole posizioni dei costi è riportato nel nostro sito internet secondo le diversi professioni.

Quando si può considerare completo un dossier?

Un dossier è considerato completo quando tutti i documenti richiesti sono stati forniti (vedi il modulo per la domanda di riconoscimento) e gli emolumenti sono stati pagati e registrati a nome del richiedente nella nostra banca dati.

Quanto dura la procedura di riconoscimento?

Dal momento in cui il dossier della domanda di riconoscimento è completo, il rilascio di una decisione parziale o di una decisione di riconoscimento richiede circa tre mesi.

Se la decisione parziale prevede delle misure di compensazione, occorre prevedere più tempo per l’intera procedura.

Documenti originali

Le preghiamo di non inviare dei documenti originali. La Croce Rossa Svizzera (CRS) declina ogni responsabilità relativa a danni o smarrimento di documenti originali.

Che cos’è una copia autenticata?

A garanzia dell’autenticità dei documenti inviatici, chiediamo una copia autenticata dei documenti più importanti del dossier.

  • Una copia autenticata è una fotocopia dell’originale sulla quale un funzionario autorizzato appone firma e timbro al fine di garantire la fedeltà della copia all’originale. In Svizzera come all’estero, è possibile ottenere un’autenticazione presso un notaio o, in certi casi, presso l’amministrazione comunale o municipale. Si prega di farci pervenire l’originale della copia autenticata – e non una fotocopia di quest’ultima.
  • La copia autenticata deve essere in lingua italiana, francese, tedesca o inglese. Se questo non è il caso, deve essere tradotta.

Traduzione

La traduzione dei documenti può essere eseguita in tedesco, francese, italiano o inglese da un ufficio traduzioni riconosciuto dallo Stato, dall’ufficio traduzioni della corrispondente ambasciata, da un traduttore accreditato o da un traduttore membro dell’astti (www.astti.ch).

Che cosa è il Certificate/Letter of good standing, Certificate of current professional status?

Si tratta di un certificato in cui si attesta che sono soddisfatti i criteri per l’esercizio della professione nel Paese di origine del richiedente e non sussistono misure di vigilanza nei suoi confronti (certificato di onorabilità professionale).

Tale documento deve contenere i seguenti dati:

  • Professione
  • Abilitazione all’esercizio della professione (di lavoro)
  • Sanzioni
  • Solitamente l’indicazione della relativa direttiva UE e dell’articolo.

Il certificato deve essere stato rilasciato da non oltre tre mesi dalle autorità competenti del Paese di origine del richiedente o dallo Stato in cui lavora attualmente. Le autorità competenti possono certificare che il richiedente soddisfa risp. ha soddisfatto le condizioni per l’esercizio della professione anche nel caso in cui questo non sia in possesso di un attestato di registrazione valido o di un’autorizzazione all’esercizio della professione valida.

Che cosa sono le misure di compensazione?

Se il riconoscimento del titolo professionale è possibile ma la formazione assolta all’estero differisce considerevolmente da quella impartita in Svizzera, viene rilasciata una decisione parziale che prevede delle misure di compensazione.

A seconda della valutazione espressa, tali misure consistono in:

  1. un tirocinio di adattamento
  2. un tirocinio di adattamento associato a una formazione complementare
  3. una prova attitudinale

Che cos’è un tirocinio di adattamento?
Un tirocinio di adattamento è un periodo durante il quale il richiedente esercita le funzioni attinenti alla professione stabilita nella decisione parziale. Il tirocinio di adattamento viene valutato in base a criteri definiti. Spesso il richiedente può assolverlo presso il suo posto di lavoro in Svizzera.

Che cos’è una formazione complementare?
Una formazione complementare consiste in corsi teorici finalizzati a colmare le lacune constatate nella formazione assolta all’estero o una mancanza di approfondimento di taluni contenuti.

Che cos’è una prova attitudinale?
Si tratta, per ogni professione, di un esame suddiviso in tre parti:

  • un esame teorico (lavoro scritto)
  • un esame orale (colloquio professionale)
  • un esame pratico

Nota bene: Le misure di compensazione si possono assolvere solo dopo che le lacune sono state constatate nell’ambito della procedura di riconoscimento e dopo che al richiedente è stata comunicata la portata di tali misure con una decisione parziale.

Qual’è la durata di validità dell’attestato o della decisione di riconoscimento?

L’attestato o la decisione di riconoscimento hanno una durata illimitata e non devono essere rinnovati regolarmente.

L’attestato o la decisione di riconoscimento possono tuttavia essere revocati se sono stati ottenuti illecitamente.

Gli emolumenti versati vengono rimborsati in caso di ritiro della domanda?

Il ritiro della domanda o una decisione negativa (reiezione della domanda) non dà diritto a un rimborso degli emolumenti versati.

La CRS può aiutarmi a trovare un impiego o un tirocinio di adattamento?

La ricerca di un impiego non rientra nelle competenze della CRS. I richiedenti possono rivolgersi direttamente all’azienda di loro scelta in Svizzera oppure contattare un ufficio di collocamento.

Consultazione

Una consulenza personale può essere concessa solo previo appuntamento telefonico.

Che cos’è un numero di controllo (numero C)?

Il numero di controllo (numero C) è un numero rilasciato specificatamente a una persona che deve essere associata ad almeno un datore di lavoro e che conferma il rapporto di impiego. Il numero C non è assimilato al numero di codice creditore (numero RCC). I richiedenti ai quali la CRS ha imposto delle misure di compensazione nel quadro di una procedura di riconoscimento del loro titolo di formazione possono richiedere a SASIS SpA un numero C provvisorio per un anno. Per maggiori informazioni: www.sasis.ch / tel. francese/italiano +41 32 625 42 44 / Email zsr@sasis.ch.

Che cos’è un numero di codice creditore (numero RCC)?

Il numero di codice creditore (numero RCC) è richiesto tra l’altro per l’apertura di uno studio privato. La fatturazione delle prestazioni fornite dai dipendenti avviene tramite il numero RCC del datore di lavoro. La condizione di base per l’attribuzione di un numero RCC è il riconoscimento da parte della Croce Rossa Svizzera. La richiesta per ottenere tale numero va inoltrata alla società SASIS SpA, accompagnata dai documenti necessari. Per maggiori informazioni: www.sasis.ch / tel. francese/italiano +41 32 625 42 44 / Email zsr@sasis.ch.

Che cos’è il Global Location Number (GLN)?

Il Global Location Number (GLN), in precedenza Codice EAN, è un numero che consente l’identificazione univoca e inequivocabile degli indirizzi di persone fisiche e giuridiche (p. es. aziende, associazioni). È richiesto tra l’altro per l’apertura di uno studio privato. I membri di un’associazione professionale hanno la possibilità di richiedere il GLN direttamente al segretariato di quest’ultima. Chi non è membro di un’associazione professionale deve richiedere il GLN a Refdata/ Operator HCI Solutions SpA: http://www.refdata.ch / tel. +41 58 851 28 00 / Email partner@hcisolutions.ch.

Dal 1° marzo 2018 tutti i professionisti del settore della salute al momento della registrazione presso il NAREG ricevono il Global Location Number (GLN). Il GLN è un identificatore di persone inequivocabile e vi si può accedere immediatamente sul sito www.nareg.ch.