Acqua e igiene

Niente acqua potabile né servizi igienici: è la triste realtà di miliardi di persone. Questa situazione causa malattie che per i più piccoli possono essere mortali. Per questo la CRS lavora per garantire acqua potabile e igiene: requisiti fondamentali per una vita in salute.

Sfide

Quando l’acqua fa ammalare

Oltre due miliardi di persone non hanno accesso all’acqua potabile. Oltre la metà della popolazione mondiale non ha accesso a servizi igienici quali bagni o latrine, mentre in due miliardi non hanno accesso a servizi di base come pozzi e acqua potabile. Sono condizioni pericolose che causano malattie come dissenteria, patologie della pelle e degli occhi e il diffondersi di parassiti. Ogni anno milioni di persone, per la maggior parte bambini, muoiono a causa di simili malattie provocate da un approvvigionamento di acqua insufficiente e dalla mancanza di impianti sanitari e igienici.

Difficile o impossibile disporre di acqua pulita

Nelle regioni rurali dei Paesi poveri le persone devono spesso andare a prendere l’acqua a pozzi e sorgenti molto distanti, mentre in altri casi bevono direttamente l’acqua sporca di stagni e fiumi. Spesso inoltre i pozzi sono inquinati da sostanze velenose, come l’arsenico in Bangladesh. Talvolta è la mancanza di servizi igienici a causare l’inquinamento dell’acqua.

Tante vite in pericolo

Disporre di acqua pulita è un presupposto fondamentale per una vita in salute. Dall’accesso all’acqua e a servizi igienici non dipende solo la salute, ma l’intera vita delle persone. Avere accesso ad acqua pulita ha effetti sulla situazione finanziaria, sulle possibilità di istruzione, sulla costituzione e in generale sullo sviluppo personale.

L’acqua potabile riveste un ruolo fondamentale non solo per la salute, ma anche per la lotta alla povertà, la sicurezza alimentare, la pace, i diritti umani, gli ecosistemi e l’istruzione.

ONU

Il nostro obiettivo

La Croce Rossa Svizzera si impegna per far sì che tante più persone possibile abbiano accesso ad acqua potabile, impianti sanitari e igiene. Con i nostri progetti miriamo a migliorare le condizioni di salute della popolazione. Insieme alle nostre Società consorelle ci impegniamo a ridurre la povertà e le condizioni di vulnerabilità.

Con le nostre attività sosteniamo anche gli obiettivi di sviluppo sostenibile «Povertà zero», «Salute e benessere» e «Acqua pulita e igiene».

SVILUPPO SOSTENIBILE
Obiettivi su scala globale dell’ONU
Scoprite quali sono le nostre attività

Cosa facciamo

La CRS si impegna a lungo termine in 15 Paesi con programmi che permettono l’accesso ad acqua e a servizi igienici. Insieme alla popolazione locale costruiamo sia pozzi e cisterne che semplici latrine che garantiscono condizioni igieniche. Ottimizziamo inoltre l’irrigazione degli orti e sosteniamo l’uso di sistemi di filtraggio e disinfezione dell’acqua. Il nostro è un approccio globale: infatti, se da un lato miglioriamo l’infrastruttura per l’approvvigionamento idrico e per lo scarico delle acque reflue, dall’altro ci occupiamo anche di impiegare risorse per promuovere l’igiene.

Acqua

Nei nostri progetti separiamo l’acqua potabile dalle acque di scarico. Vista l’importanza dell’acqua per la salute vogliamo renderla sempre più accessibile e di migliore qualità. A questo fine riduciamo l’inquinamento e ci assicuriamo che l’acqua non venga contaminata da sostanze pericolose come prodotti chimici.

Servizi igienici

Costruiamo servizi igienici in modo che le persone non debbano più fare i bisogni all’aperto. È una misura importante per la tutela della sfera privata e della dignità, soprattutto per donne e bambine. Disporre di un vero bagno significa anche maggiore salute: una misura importante contro malattie come colera e dissenteria.

Igiene

Con una buona promozione dell’igiene la Croce Rossa Svizzera argina la diffusione delle malattie. Una delle misure più efficaci è l’abitudine di lavarsi le mani. Infatti, lavare le mani con il sapone elimina virus e batteri e limita la diffusione di malattie come il colera, il Covid-19 e la dissenteria.

Igiene per donne e ragazze

I nostri progetti prendono sempre in considerazione le condizioni di vita delle donne. Nella maggior parte delle società le donne si occupano di lavori a contatto con l’acqua: vanno a prenderla e ne fanno scorta, cucinano, puliscono e si occupano dei servizi igienici. La mancanza di strutture igienico-sanitarie limitano soprattutto la dignità e lo sviluppo sociale di donne e ragazze, che hanno inoltre bisogni specifici durante le mestruazioni.

Gli obiettivi raggiunti

0

persone

Il numero di persone che hanno accesso all’acqua potabile grazie alla CRS.

0

Paesi

Aiutiamo Paesi di tutto il mondo a migliorare le condizioni igieniche e l’accesso all’acqua

0

persone

Il numero di persone che dispongono di una latrina grazie al nostro sostegno.

BUONO A SAPERSI

L’esempio del coronavirus

La pandemia di coronavirus ci ha mostrato quanto lavarsi regolarmente le mani sia importante per la salute. Purtroppo però non tutti hanno accesso ad acqua e sapone. Per impedire il contagio e arginare la diffusione del Covid-19, in tutto il mondo c’è bisogno di migliorare l’accesso all’acqua e a strutture e servizi sanitari.

Acqua e igiene: tre fasi


Il nostro impegno si divide in tre fasi: aiuto in caso di catastrofi, ricostruzione e cooperazione allo sviluppo. In ciascuna di queste fasi l’acqua e l’igiene ricoprono un ruolo fondamentale per la salute.

Dopo una catastrofe la popolazione colpita è particolarmente vulnerabile. In questa fase c’è elevato bisogno di servizi idrici e igienici. Per fare due esempi di interventi: se le condutture idriche vengono distrutte, bisogna fornire acqua agli abitanti. Se l’acqua viene contaminata, bisogna distribuire pastiglie per sterilizzarla.

Dopo una catastrofe gli edifici distrutti devono essere ricostruiti. In questa fase diamo grande importanza all’acqua e all’igiene. Ad esempio, durante la ricostruzione di un edificio, ci assicuriamo anche di riparare le condutture idriche. Per noi la ricostruzione di strutture sanitarie come ospedali e cliniche è estremamente importante. In questo processo coinvolgiamo attivamente la popolazione locale, che così si troverà meno vulnerabile di fronte a eventuali catastrofi future.

Tra le nostre attività ci sono anche progetti a lungo termine per un migliore accesso ad acqua, servizi sanitari e igiene. Per farvi un’idea dei diversi progetti date un’occhiata alle foto della galleria.

Uno sguardo ai nostri progetti

Sarah van Berkel mentre si lava le mani a un Tippy Tap, una postazione mobile per l’igiene delle mani.
Ho assistito all’immenso lavoro che le donne devono fare per portare l’acqua in casa. Sono rimasta molto colpita e ho capito quant’è importante avere accesso all’acqua potabile.

Sarah van Berkel, ambasciatrice della CRS

Dove aiutiamo

La CRS si impegna a lungo termine in 17 Paesi con programmi idrici e sanitari.

I nostri Paesi d’intervento

Il vostro sostegno è importante

Diventare un’autorità partner della CRS

Dateci il vostro sostegno come cantone, città o comune e impegnatevi per la cooperazione allo sviluppo o l’aiuto umanitario.

cross-heart-pattern

Aiutate chi ne ha più bisogno

Con questo gesto sostenete i soccorsi di emergenza a seguito di una catastrofe e vari progetti a favore delle persone in difficoltà.

Vorrei donare unica arrow-down.
Donare

Condividi questa pagina