ContenutoContattiDonareFooter

Organizzazione e gestione

Tabella dei contenuti

La Croce Rossa Svizzera è un’organizzazione non profit di utilità pubblica. Nel 2022 le sue organizzazioni, le sue istituzioni e la sua Sede hanno collaborato per svolgere i loro compiti.

Corporate governance

L’associazione Croce Rossa Svizzera (associazione CRS) persegue una gestione d’impresa responsabile, sostenibile e trasparente sia internamente che pubblicamente e si impegna per una buona corporate governance a favore di tutti i suoi gruppi d’interesse.

Il presente rapporto illustra le basi, le strutture e le regole alla base di una buona corporate governance per l’associazione CRS.

Organizzazione dell’associazione Croce Rossa Svizzera

Attività degli organi e della Sede

Le organizzazioni affiliate alla CRS

L’associazione CRS, analogamente alla struttura federalistica della Svizzera, è organizzata in maniera decentrata. Alla fine del 2022 comprendeva 24 associazioni cantonali della Croce Rossa (AC CR) e quattro organizzazioni di salvataggio della Croce Rossa (OS CR), che operano in maniera autonoma e indipendente per contribuire alla realizzazione della Strategia 2030 della CRS.
Le AC CR e le OS CR dispongono di un apposito comitato per il dialogo a livello operativo: la Conferenza nazionale delle direttrici e dei direttori delle associazioni cantonali della Croce Rossa (CDAC) e la Direzione Ricerca e salvataggio (DRS).
Anche il Servizio Croce Rossa (SCR) è un’organizzazione della Croce Rossa Svizzera. Vi prestano servizio volontario in uniforme circa 250 professioniste del settore medico, che con il loro impegno sostengono il servizio sanitario dell’Esercito svizzero.
I rapporti annuali 2022 completi delle organizzazioni della CRS possono essere consultati sui loro siti.

Le associazioni cantonali della Croce Rossa

Le 24 associazioni cantonali della Croce Rossa (AC CR) sono indipendenti. Le loro offerte si adattano alle esigenze locali. Le AC CR si impegnano nei settori del sostegno nel quotidiano, della salute, dell’integrazione e della migrazione. Impiegano 3640 persone e possono contare sull’aiuto di 15 191 volontarie e volontari. Tra di loro collaborano fianco a fianco per lavorare su temi e prestazioni di interesse nazionale.

I rapporti annuali 2022 completi delle organizzazioni della CRS possono essere consultati sui loro siti:

Le organizzazioni di salvataggio della Croce Rossa

La Società Svizzera delle Truppe Sanitarie (SSTS), Samaritani Svizzera, la Società Svizzera di Salvataggio (SSS) e la Società svizzera per cani da ricerca e da salvataggio (REDOG), attive sulla terraferma e in acqua, insegnano e prestano primo soccorso.

Istituzioni e altre organizzazioni della CRS

Diverse istituzioni giuridicamente indipendenti forniscono il loro sostegno all’associazione CRS o le permettono di perseguire la sua missione umanitaria. Il patrimonio delle fondazioni della CRS viene utilizzato per la promozione di attività umanitarie della CRS e per la ricerca e lo sviluppo del settore.

L’associazione CRS detiene inoltre partecipazioni maggioritarie o minoritarie in diverse altre società.

Cifre di Trasfusione CRS Svizzera nel 2022

0donatori e donatrici di cellule staminali del sangue

0donazioni di sangue

0raccolte di sangue in 995 località

Rapporti con le organizzazioni internazionali della Croce Rossa

La Croce Rossa Svizzera è stata riconosciuta come unica Società nazionale della Croce Rossa sul territorio della Confederazione Svizzera dal Comitato internazionale della Croce Rossa (CICR) in data 22 agosto 1866 e conformemente al decreto federale del 13 giugno 1951 concernente la Croce Rossa Svizzera. Essa fa parte del Movimento internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa ed è membro della Federazione internazionale delle Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa (IFRC).

In qualità di Società nazionale del Paese in cui la IFRC ha la propria sede, la CRS ricopre d’ufficio la carica di uno dei cinque vicepresidenti. Brigitta M. Gadient, in quanto vicepresidente della CRS, ha partecipato attivamente alle riunioni del Consiglio di direzione.

Condividi questa pagina