FICR

La Federazione internazionale delle Società della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa

La Federazione internazionale delle Società della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa (FICR) è l’organo federativo delle Società nazionali, che insieme formano la più vasta organizzazione umanitaria al mondo.

Migrazione  La crisi migratoria è una delle principali sfide dei nostri tempi. Operando per il rispetto della dignità umana, il Movimento internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa si impegna a favore dei migranti. L’immensa rete internazionale formata dalle Società nazionali della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa offre infatti l’eccezionale possibilità di accompagnare e assistere le persone in fuga lungo la totalità delle rotte migratorie. I soccorsi vanno dal sostegno materiale alla tutela dei lori diritti e della loro dignità fino alle misure di integrazione nei Paesi di accoglienza. Maggiori informazioni sulle attività della CRS a favore delle persone in fuga sono riportate sul nostro sito Internet nel Dossier profughi. Troverete Informazioni più dettagliate sul sito Web della Federazione.

La Federazione internazionale delle Società della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa (FICR) viene fondata nel 1919 su iniziativa della Croce Rossa Americana e delle potenze alleate vittoriose della Prima guerra mondiale. Composta da cinque membri al momento della sua creazione, oggi conta 191 Società nazionali.

La missione umanitaria della Federazione, delle Società che ne fanno parte e del suo segretariato di Ginevra consiste nel sostenere in modo indipendente l’appartenenza nazionale, etnica e religiosa delle persone nonché nel proteggere la loro dignità. Nelle situazioni di emergenza causate da catastrofi naturali e civili, le Società nazionali e la FICR sono le prime a intervenire per elargire i soccorsi. La Federazione promuove inoltre la collaborazione tra le Società nazionali e le sostiene nella loro missione e nel loro sviluppo.

Gli obiettivi e i compiti della Federazione sono stabiliti nella sua Strategia 2020 «Saving lives, changing minds», che costituisce il campo d’azione strategico dell’organizzazione e delle Società nazionali che vi aderiscono. La strategia definisce inoltre la visione della FICR: ispirare, promuovere e facilitare costantemente le attività umanitarie delle Società nazionali della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa con l’obiettivo di prevenire e alleviare le sofferenze umane, contribuendo così a salvaguardare la dignità umana e la pace nel mondo.

La principale forza della Federazione e delle Società nazionali che ne fanno parte è l’immensa rete mondiale di volontari, profondamente integrati all’interno delle popolazioni. Esse possono così contare sul sostegno di 14 milioni di volontari, 80 milioni di membri e 450 000 collaboratori remunerati grazie ai quali è possibile raggiungere ogni anno 160 milioni di persone bisognose.

Together, we are the International Federation of Red Cross and Red Crescent Societies

© IFRC

La Federazione internazionale è un’organizzazione con base democratica. Le importanti decisioni strategiche vengono prese dalle Società nazionali in occasione dell’Assemblea generale che si riunisce ogni due anni. Negli intervalli tra un’Assemblea e la successiva la direzione dell’organizzazione è affidata al Consiglio di direzione. Poiché la sede principale della Federazione si trova a Ginevra, la CRS ricopre d’ufficio la carica di uno dei cinque vicepresidenti, facendo quindi parte del Consiglio di direzione.

Compiti della FICR

  • Aiuti e assistenza in caso di catastrofe
  • Offerta e promozione dell’assistenza sanitaria a livello locale
  • Soccorsi ai profughi al di fuori delle zone di conflitto
  • Integrazione sociale
  • Rafforzamento delle Società nazionali e promozione della loro collaborazione
  • Promozione del volontariato
  • Diffusione dei Principi fondamentali della Croce Rossa e dei valori umanitari

In seno al Movimento internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa, il segretariato della Federazione a Ginevra dirige e coordina le attività di soccorso del Movimento in caso di catastrofi naturali e civili.

La CRS e la FICR

La CRS intrattiene con la FICR un’ampia collaborazione operativa e uno scambio di esperienze e conoscenze su tutti i livelli. Le due organizzazioni cooperano strettamente in particolare in seguito a catastrofi di grandi dimensioni: la CRS mette a diposizione competenze e specialisti, si occupa della rete di contatti e dona beni di soccorso e mezzi finanziari. Un attore importante di tale collaborazione è anche la Società nazionale del Paese colpito.