Un telefono cellulare con l'applicazione HELPFUL. Una donna lo tiene tra le mani.

Informazioni per i profughi ucraini

Comunicato stampa • 23.7.2022

HELPFUL è la nuova piattaforma informativa della Croce Rossa Svizzera destinata a persone arrivate in Svizzera dall’Ucraina. Le informazioni faciliteranno l’arrivo e la vita in Svizzera delle persone con statuto di protezione S. Qualora gli utenti non trovino le risposte alle loro domande sulla piattaforma, possono rivolgersi a uno dei volontari della CRS tramite la chat Telegram.

Su internet sono già disponibili tante informazioni rivolte alle persone fuggite dall’Ucraina. Tuttavia, in caso di dubbi relativi a più ambiti, fino ad oggi si era costretti a consultare diversi siti internet o a effettuare delle telefonate, spesso con l’aggravante della barriera linguistica. La piattaforma «helpful – informazioni per persone provenienti dall’Ucraina in Svizzera» raggruppa in un unico sito tutte le informazioni importanti tradotte anche in ucraino e russo. Il portale offre informazioni complete ai profughi su tantissime questioni: dai primi passi da muovere all’arrivo in Svizzera, a domande relative all’alloggio e alla sicurezza, nonché su come ottenere sostegno finanziario e assistenza sanitaria. Gli utenti possono trovare risposte alle loro domande in base alle loro esigenze personali, coadiuvati anche della comoda funzione di ricerca.

Ci sta molto a cuore rispondere alle esigenze dei profughi provenienti dall’Ucraina e offrire loro aiuti di facile accesso. È proprio per questo che abbiamo elaborato la piattaforma HELPFUL anche con l’aiuto di collaboratrici e collaboratori ucraini.

Sarah Kopse, responsabile del dipartimento Sanità e integrazione della CRS

Informazioni affidabili per le persone provenienti dall’Ucraina

La piattaforma «helpful» è in costante aggiornamento e le informazioni in essa contenute sono verificate dalla CRS e classificate come affidabili. In una prima fase saranno disponibili tutti i contenuti relativi al tema «Arrivo», mentre in un secondo momento sarà aggiunta la sezione «Soggiorno», che conterrà informazioni relative al mondo del lavoro, alla formazione e alla vita in Svizzera. La chat Telegram integrata, gestita da volontari della CRS, permette inoltre agli utenti di ricevere informazioni su questioni che non vengono affrontate nella piattaforma.

Il sistema federalistico: una difficoltà in più per i profughi

Parlando con i profughi provenienti dall’Ucraina, la CRS ha constatato che c’è un forte bisogno di informazioni, difficili da reperire anche a causa della struttura federalistica della Svizzera. Infatti, a livello cantonale e comunale possono esserci notevoli differenze nella struttura del settore dell’asilo. Inoltre, a seconda del Cantone o addirittura del Comune di residenza, le disposizioni in vigore e le procedure d’asilo possono variare anche notevolmente. La piattaforma «helpful» aiuterà i profughi provenienti dall’Ucraina a ricevere le informazioni di cui hanno bisogno in maniera semplice e rapida. Il sito internet dispone proprio per questo di una funzione di geolocalizzazione facoltativa che permette agli utenti di visualizzare informazioni e servizi offerti nella zona in cui si trovano.

Vogliamo che tutti i profughi dall’Ucraina che sono già arrivati in Svizzera e coloro che lo faranno a breve vengano rapidamente a conoscenza della piattaforma HELPFUL e possano usufruirne.

Sarah Kopse, responsabile del dipartimento Sanità e integrazione della CRS

Affinché le persone fuggite dall’Ucraina vengano quanto prima possibile a conoscenza di HELPFUL al loro arrivo in Svizzera, la piattaforma viene pubblicizzata su diversi canali di comunicazione online e tramite opuscoli e cartelloni pubblicitari. Le pubblicità online vengono riprodotte su tutti i telefoni che hanno impostato come lingua l’ucraino e il russo.

Condividi questa pagina