Persone in fuga

Guerre, conflitti, catastrofi naturali o emergenza economica: sono numerose le ragioni che costringono i migranti ad andare in esilio. La Croce Rossa Svizzera si impegna in tutto il mondo a fianco delle persone in fuga offrendo loro protezione e sostegno. Aiuta inoltre gli sfollati nel loro Paese di origine, sulle rotte migratorie e nel Paese ospite.

Sfide

Nel mondo il numero di persone in fuga è in aumento. Le rotte migratorie, per terra e per mare, diventano sempre più pericolose. Sul loro cammino i migranti devono affrontare notevoli rischi e difficoltà. Molti sono vittime di violenze e sfruttamento, non conoscono i loro diritti o non sono in grado di farli rispettare. La lingua rappresenta spesso un ulteriore ostacolo.

Il nostro obiettivo

La Croce Rossa Svizzera si adopera affinché i profughi ricevano ciò di cui hanno più urgentemente bisogno: cibo, acqua, igiene, alloggio e cure mediche.

Li aiuta anche a integrarsi e a partecipare alla vita sociale e professionale nel Paese di accoglienza.

Inoltre, la Croce Rossa Svizzera si impegna per far conoscere alle persone in fuga i loro diritti e farli rispettare.

SVILUPPO SOSTENIBILE

Obiettivi su scala globale dell’ONU

Scoprite quali sono le nostre attività

Cosa facciamo

La Croce Rossa Svizzera si impegna in tutto il mondo e in diversi modi per aiutare le persone in fuga, che possono essere rifugiati o sfollati interni. La CRS adegua le sue attività e le zone d’intervento a seconda delle necessità.

Ad esempio, è presente sulle rotte migratorie nei Balcani e aiuta i profughi siriani nel loro Paese o in Libano. In Asia, la Croce Rossa Svizzera aiuta le persone in Bangladesh che sono fuggite dal Myanmar. In Africa, sostiene gli sfollati in Etiopia. In America Centrale, la Croce Rossa Svizzera aiuta le persone che ritornano nel Paese di origine.

La Croce Rossa Svizzera (CRS) stanzia al momento 10 milioni di franchi per aiutare le persone colpite dalla guerra in Ucraina. La Croce Rossa è sul posto con specialisti e volontari. La Croce Rossa Ucraina è sul campo con 550 collaboratori e 4000 volontari: si occupano di evacuare la popolazione, prestare i primi soccorsi e fornire acqua e viveri alle famiglie riparatesi nelle stazioni della metro e in altri rifugi, oltre a distribuire beni di prima necessità anche a chi sta scappando.

La nostra organizzazione ha mobilitato diversi esperti del suo pool di emergenza, che sostengono gli aiuti coordinati del Movimento internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa in Ucraina e nei Paesi limitrofi. La CRS si è inoltre espressa a favore di un’accoglienza rapida e agevolata per le persone bisognose di protezione che cercano rifugio in Svizzera.

Nei Balcani, la Croce Rossa Svizzera è presente in Bosnia-Erzegovina, Serbia, Macedonia del Nord e Montenegro.

Delle équipe mobili offrono cure mediche di emergenza alle persone in fuga. In inverno, i volontari e i collaboratori delle Società di Croce Rossa locali distribuiscono pasti caldi, acqua, coperte e indumenti tra i profughi. La Croce Rossa Svizzera aiuta inoltre a ripristinare i contatti familiari e a cercare i parenti scomparsi. Grazie a programmi di prevenzione, sensibilizza al pericolo della tratta di esseri umani. Inoltre, promuove l’integrazione dei profughi attraverso progetti sociali.

La Croce Rossa Svizzera aiuta le persone in fuga all’interno della Siria. Ripara i bacini di acqua potabile e costruisce sistemi d’irrigazione per i campi. Aiuta inoltre le persone a guadagnarsi da vivere distribuendo loro polli o pecore.

In Libano, la Croce Rossa Svizzera aiuta i rifugiati provenienti dalla Siria, finanziando ad esempio la distribuzione di pacchi alimentari e aiuti in contanti.

Nel campo profughi di Cox's Bazar in Bangladesh, la Croce Rossa Svizzera è attiva in diversi ambiti: centri di salute, sistema di smaltimento dei rifiuti e programmi di sensibilizzazione. Questi servizi sono destinati non solo ai rifugiati del Myanmar, ma anche alla popolazione locale di Cox’s Bazar.

In Afghanistan, la Croce Rossa Svizzera affianca il Comitato internazionale della Croce Rossa (CICR) e aiuta la Federazione internazionale delle società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa (IFRC) nei Paesi limitrofi.

Nel sud dell’Etiopia, la Croce Rossa Svizzera sostiene gli sfollati interni con aiuti in contanti e promuove la prevenzione della violenza con programmi di sensibilizzazione.

In El Salvador e Honduras, alcune persone sono costrette a tornare nel loro Paese. La Croce Rossa Svizzera le aiuta ad avere accesso alle cure mediche e all’acqua potabile. Inoltre organizza attività per promuovere la resistenza alle avversità.

Dove aiutiamo

La Croce Rossa Svizzera aiuta le persone in fuga in tutto il mondo.

I nostri Paesi d’intervento

Il vostro sostegno è importante

cross-heart-pattern

Aiutate chi ne ha più bisogno

Con questo gesto sostenete i soccorsi di emergenza a seguito di una catastrofe e vari progetti a favore delle persone in difficoltà.

Vorrei donare unica arrow-down.
Donare

Condividi questa pagina

Altri contenuti interessanti