Togo

Prevenzione e miglioramento del sistema sanitario

Fra i Paesi più poveri del mondo, il Togo ha un sistema sanitario in cattivo stato e presenta un tasso di mortalità materno-infantile particolarmente elevato. La Croce Rossa Svizzera (CRS) vi porta avanti diversi progetti per migliorare la situazione sanitaria.

Il Togo, piccolo Stato dell’Africa occidentale, è fra i Paesi meno sviluppati al mondo. Qui la mortalità infantile è circa 20 volte più elevata che in Svizzera, mentre quella materna lo è addirittura di 70 volte. Queste cifre sono da ricondurre principalmente a un’assistenza sanitaria insufficiente nonché alla mancanza di generi alimentari e acqua pulita. In collaborazione con la Croce Rossa del Togo e il Ministero della salute, la CRS opera nel Paese per migliorare le misure di prevenzione e la presa a carico medica immediata – progetti che vanno a beneficio degli abitanti delle regioni Centrale e Plateaux.

Assistenza perinatale e prevenzione

Consulenti sanitari e volontari assistono le donne prima, durante e dopo la nascita del bambino, incoraggiandole ad avvalersi di un accompagnamento professionale durante il parto e informandole su temi quali l’allattamento, le vaccinazioni, l’igiene e l’alimentazione sana.

La Croce Rossa offre corsi destinati ai collaboratori del Ministero della salute e ai volontari per migliorare la cura tempestiva di malaria, dissenteria e polmonite.

Anche le comunità vengono sensibilizzate su queste tre malattie e sull’HIV per limitare il rischio di infezioni.

Acqua e igiene

Nella regione Centrale la Croce Rossa mette a disposizione degli abitanti le principali infrastrutture igieniche, migliora l’approvvigionamento idrico e costruisce latrine. Nelle cosiddette “écoles bleues”, le scuole blu, i bambini in età scolastica imparano, oltre alle regole igieniche fondamentali, a consumare l’acqua in maniera responsabile e a lavarsi correttamente le mani.

I volontari della Croce Rossa mostrano inoltre ai “Club des Mères” come produrre facilmente cloro per disinfettare l’acqua con il sistema WATA. Dalla sua vendita le donne ricavano un’entrata supplementare, che ripartiscono in seguito a seconda delle esigenze della comunità. La CRS sostiene infine altri gruppi come i comitati di igiene e dei villaggi.

Cura delle malattie oculari

In Togo i bambini soffrono molto spesso di congiuntiviti o mancanza di vitamina A, condizioni che possono causare cecità o gravi danni alla vista. Volontari della Croce Rossa appositamente formati e consulenti sanitari si recano nei villaggi per informare gli abitanti sulle cause e sulle possibili cure delle malattie oculari. Le persone che soffrono di cataratta possono invece sottoporsi a una semplice operazione per recuperare la vista. Il progetto per la salute oculare è stato avviato nel 2015 nella regione Plateaux e ha incluso la creazione di cliniche oftalmiche in quattro centri sanitari e un ospedale regionale.

Migliori riserve di sangue

Il Togo dispone di due soli centri di donazione sanguigna, insufficienti a coprire le esigenze dell’intero Paese. Rafforzando il sistema sanitario, la Croce Rossa migliora la disponibilità e la qualità di sangue. La Croce Rossa del Togo ha infine creato il “Club 25” per incoraggiare gli abitanti a divenire donatori.

Geografische Lage