Kirghizistan

Migliore salute e tutela dalle catastrofi naturali

In Kirghizistan la Croce Rossa Svizzera (CRS) si impegna a tutela della salute dei più anziani e per la prevenzione delle catastrofi. Offre inoltre un aiuto nella creazione di servizi di medicina oftalmica e sostiene i centri trasfusionali. Altre attività importanti sono quelle volte a rafforzare la Mezzaluna Rossa Kirghisa, un’organizzazione che in futuro sarà così in grado di portare avanti i propri progetti e di aiutare ancora più persone bisognose.

Il Kirghizistan, ex repubblica sovietica, è uno dei Paesi più poveri dell’Asia Centrale. Il suo sistema sanitario è molto arretrato e la popolazione, in particolare quella anziana e rurale, non ha accesso a un’assistenza medica adeguata. Il Paese è regolarmente colpito da catastrofi naturali: ogni anno il disgelo, unito a fenomeni atmosferici estremi sempre più frequenti, provoca frane nelle zone montuose e inondazioni nelle valli, mettendo a rischio soprattutto comunità residenti in zone isolate che vivono principalmente di agricoltura. Anche i terremoti si presentano con una certa periodicità.

Ridurre il rischio di catastrofi naturali

In Kirghizistan la CRS aiuta la sua consorella a prevenire le catastrofi. La Mezzaluna Rossa locale è impegnata a formare volontari e ad insegnare alla popolazione a saper riconoscere per tempo situazioni a rischio e scongiurare eventuali pericoli. Insieme alle autorità locali prepara delle carte topografiche che evidenziano le zone a rischio dove attuare misure di prevenzione, come la stabilizzazione di argini e pendii, e vietare la costruzione di nuove case. Le misure riguardano anche scuole e strutture per bambini disabili e prevedono esercitazioni regolari per prepararsi alle emergenze. 

Tutela degli anziani

In Kirghizistan le persone anziane costituiscono un gruppo sociale particolarmente vulnerabile. Tra di loro, chi non ha parenti stretti si ritrova solo e abbandonato a sé stesso, anche a causa della massiccia emigrazione giovanile. La CRS aiuta la Mezzaluna Rossa a sostenere questo gruppo svantaggiato – e talvolta addirittura stigmatizzato – tramite la messa a punto di un servizio di visite e assistenza a domicilio. La Società locale promuove gruppi di auto-aiuto e offre corsi sulle cure agli anziani e l’assistenza psicosociale al termine dei quali i partecipanti ricevono un certificato riconosciuto dallo Stato. In questi anni ha inoltre formato centinaia di volontari che si recano regolarmente a far visita agli anziani. Importanti anche i contatti instaurati con altri operatori attivi in questo ambito e l’attività di sostegno al governo per l’elaborazione di una strategia nazionale di assistenza agli anziani. Questa ricca rete di contatti ha permesso alla Mezzaluna Rossa Kirghisa di decuplicare il numero di persone assistite nel giro di cinque anni.

Trasfusioni di sangue e medicina oftalmica

Il servizio sanitario del Kirghizistan presenta gravi lacune. La CRS, dopo essersi impegnata per anni su mandato della Confederazione a favore di una migliore assistenza sanitaria nelle zone rurali, oggi si concentra con la Società locale sul potenziamento dell’approvvigionamento di sangue e della medicina oftalmica. Nel caso del primo progetto un ruolo di primo piano è svolto dalla promozione delle donazioni su base volontaria. 
Nel sud del Paese la cecità legata alla povertà è un problema diffuso. La Mezzaluna Rossa locale e la CRS lavorano a stretto contatto con il ministero della salute e gli ospedali per sviluppare la medicina oftalmica e per facilitare l’accesso a offerte di tutti i livelli. In questo settore è stato anche effettuato uno studio che ha fornito dati rilevanti.
Rafforzamento della Società consorella 
Uno dei compiti centrali della CRS è sostenere le Società consorelle nello sviluppo della loro organizzazione. In questo ambito fornisce consulenza alla consorella kirghisa su questioni mirate; la aiuta, ad esempio, ad armonizzare la struttura del volontariato nel Paese e a sviluppare un sistema per offrire ai più bisognosi anche somme di denaro oltre a beni materiali. Da non dimenticare anche il sostegno nello sviluppo e nell’attuazione di una strategia di raccolta fondi basata su uno studio di mercato che permetta alla Società kirghisa di generare utili nel proprio Paese e diventare gradualmente indipendente dalle donazioni internazionali.

Geografische Lage