Giornata del malato 2019

Conoscenze in materia di salute: una carta vincente per tutta la vita

Il 3 marzo, in occasione della tradizionale Giornata del malato, cogliete l’opportunità per mostrare solidarietà; prendete ispirazione dai nostri volontari e fate una visita alle persone ammalate che conoscete: regalerete loro un sorriso. Il tema della giornata di quest’anno è: «Sapere ci rende forti».

Perché una Giornata del malato?
Ogni anno la Giornata del malato mira a sensibilizzare la popolazione a un tema legato alla salute. L’obiettivo è gettare luce sui bisogni delle persone ammalate e favorire il riconoscimento dell’operato di tutti coloro che le assistono in forma privata o per lavoro.

Per sconfiggere una malattia è fondamentale disporre di conoscenze e saperle trasporre nella pratica. Ma di che tipo di conoscenze parliamo? E in che momento ne abbiamo bisogno? In un’era caratterizzata da un moltiplicarsi di siti internet, trasmissioni di medicina e organizzazioni di pazienti, non disponiamo forse di troppe informazioni? Come riconoscere quali sono affidabili e quali irrilevanti? La Giornata del malato 2019 ha deciso di concentrarsi su questo problema scegliendo lo slogan «Sapere ci rende forti» e desidera invitare i cittadini a parlare di salute. Il dialogo infatti è sempre uno strumento importante per arricchire le nostre conoscenze.

Migliaia di volontari

La Giornata del malato è un appuntamento fisso nel calendario della Svizzera: il 3 marzo saranno in migliaia a partecipare a concerti, visite, consegne di regali negli ospedali e nelle case di cura medicalizzate. E ancora, a cerimonie religiose e manifestazioni di solidarietà. L’obiettivo è duplice: da una parte, far incontrare persone in buona salute e ammalate e lottare contro l’isolamento di queste ultime. Dall’altra, onorare il lavoro di chi si impegna regolarmente a favore di persone malate o diversamente abili.

La CRS a fianco di chi ha perso la salute

La Croce Rossa Svizzera non dimentica mai di mostrarsi solidale con le persone ammalate. Ogni anno sono moltissimi i volontari delle associazioni cantonali e i samaritani che vanno a trovare i malati a domicilio o in ospedale e che regalano loro dei momenti di conforto. Il Presidente della Confederazione Ueli Maurer esprimerà il proprio sostegno alla Giornata del malato con la tradizionale allocuzione.