Etiopia

Conflitti e fenomeni climatici estremi: pronti ad affrontarli

In Etiopia la Croce Rossa Svizzera (CRS) è al fianco delle comunità più vulnerabili e promuove una cultura della nonviolenza, oltre a rafforzare la Società consorella locale. Le due Società si impegnano affinché la popolazione goda di migliore salute e sia tutelata dalle catastrofi.

L’Etiopia, Paese con un ricco patrimonio culturale al secondo posto in Africa per numero di abitanti, è regolarmente attraversato da crisi di vario tipo che vanno ad aggravare una situazione economica già difficile di per sé. Il Paese è colpito da fenomeni atmosferici estremi dovuti al cambiamento climatico che mettono a rischio la vita degli abitanti; si tratta di eventi imprevedibili che possono vedere periodi di persistente siccità succedersi a inondazioni devastanti con dure ripercussioni sulla popolazione, che, soprattutto nelle zone rurali, vive in contesti difficili. Questo quadro è ulteriormente aggravato dai frequenti disordini politici.

Nel 2020 l’emergenza umanitaria è stata sensibilmente accentuata dalla pandemia di coronavirus, da epidemie di colera e malaria, invasioni di locuste, inondazioni e conflitti. A fine 2020 lo scoppio del conflitto tra il governo etiope e il Tigray Liberation Front ha causato indicibili sofferenze nel Tigrai e nella regione degli Amhara.

Comunità resilienti grazie a una migliore salute

Con un’offerta di prestazioni sanitarie efficaci ci impegniamo per contrastare la diffusione di malattie infettive e tuteliamo le persone più vulnerabili da malattie croniche come diabete, ipertensione e patologie cardiache. Ci occupiamo inoltre di allestire strutture sanitarie e sensibilizzare la popolazione urbana alle misure di igiene e alle conseguenze dell’inquinamento da rifiuti. I giovani volontari si impegnano insieme alle autorità sanitarie per tutelare l’ambiente occupandosi di pulire regolarmente i quartieri urbani e sensibilizzando la popolazione.

Interventi rapidi ed efficaci in caso di emergenza

Per un intervento rapido e adeguato in caso di emergenza sono necessari partenariati solidi. Negli ultimi anni la CRS si è concentrata sulla creazione di una succursale della Croce Rossa Etiope a Moyale che si occupi di portare avanti progetti sul lungo periodo. I prossimi anni vedranno un notevole sviluppo della nostra organizzazione partner e di altre succursali nel sud dell’Etiopia: sono proprio questo tipo di strutture che devono intervenire al fianco della popolazione in situazioni di crisi come disordini dovuti alle elezioni.
La CRS si impegna intensamente nelle operazioni di soccorso durante catastrofi ricorrenti quali inondazioni e periodi di siccità. D’intesa con la consorella etiope e altre organizzazioni partner della Croce Rossa fa in modo che i soccorsi arrivino ai destinatari nella maniera più semplice e rapida possibile.

Aiuti agli sfollati interni e promozione della pace

La CRS lavora inoltre insieme alla Croce Rossa Etiope ed altre organizzazioni non governative per sostenere le comunità di sfollati interni e promuovere la pace. Per quanto riguarda l’aiuto agli sfollati provenienti da altre zone del Paese, che vivono in condizioni estremamente precarie, li soccorre, distribuisce cibo e acqua e mette a loro disposizione strutture sanitarie e igieniche.
La CRS promuove inoltre club scolastici e per giovani, comunità locali, gruppi di donne e occasioni di dialogo. Sono inoltre offerte formazioni di pronto soccorso psicologico, favoriti momenti di incontro tra giovani e presentati sistemi di allerta precoce.