Paraguay: Maté e empanadas

Una bevanda cult

Come tutti sanno, in Asia o in Inghilterra la preparazione del tè è un vero e proprio rito che rispetta nei minimi particolari un’antica tradizione. Bere il tè in Paraguay è una faccenda meno complicata, ma non per questo meno importante.

Ricetta Empanadas

Pasto principale per 4 persone o spuntino per 6 persone

*Ingredienti per la pasta
500 gr di farina
2 cucchiaini di sale
300 gr di burro freddo
2 tuorli
4 cucchiai di latte e 4 cucchiai di acqua
1 uovo per spennellare
*oppure pasta sfoglia o pasta per crostate già pronta di forma rettangolare

Ingredienti per il ripieno
3 cucchiai di burro
500 gr di cipolle tagliate a pezzetti
200 gr di mozzarella grattugiata
200 gr di formaggio semi duro (p. es. raclette) grattugiato
1 cucchiaini di sale
pepe macinato fine
1 cucchiai di origano

Preparare la pasta mescolando la farina con il sale, quindi aggiungere il burro a pezzetti e lavorare fino a formare un composto friabile. Aggiungere i tuorli, il latte e l’acqua e lavorare fino a quando la pasta sarà omogenea. Lasciare riposare in frigo per circa due ore. Far appassire la cipolla nel burro, unire sale, pepe e origano e fare raffreddare. Aggiungere la mozzarella e il formaggio grattugiati e mescolare bene. Stendere la pasta e ritagliare dei cerchi di circa 10 cm di diametro quindi mettere nel centro 1-2 cucchiai di ripieno, piegare la pasta a metà e formare una mezza luna. Sigillare bene i bordi e spennellare con l’uovo, poi cuocere nel forno preriscaldato a 220° per 20-30 minuti. Servire come pasto principale accompagnato da un'insalata.

È impossibile immaginare il Paraguay senza il tereré. Da quando nel 2011 la bevanda è diventata patrimonio culturale e le è stata addirittura consacrata una giornata nazionale. Il tereré si prepara con le foglie di erba mate, impiegate normalmente per preparare il mate, un infuso amarognolo dalle proprietà leggermente eccitanti, ma aggiungendo acqua ghiacciata anziché acqua calda. Nelle giornate umide e fresche come oggi però l’infuso si beve caldo. Nella modesta cucina di casa sua, Francisca Valenzuela ci riscalda l’acqua per il thermos: durante il lungo viaggio di ritorno in città potremo così riempire più volte la nostra guampa, il recipiente tradizionale da cui si beve l’infuso. Esistono guampa di ogni dimensione e dai design più diversi, ce ne sono persino rivestite di pelle o decorate con dei paesaggi.

Quando si beve la bevanda nazionale, si fa passare la guampa tra i presenti e se ne condivide il contenuto. Per bere si usa la bombilla, una cannuccia di metallo con una estremità bucherellata che serve da filtro e impedisce alle foglie di erba mate di tapparla. Man mano, si aggiunge nella guampa nuova acqua. Il thermos si porta sempre con sé: i passanti lo portano sotto il braccio, negli uffici lo si può vedere sulle scrivanie, mentre a scuola trova posto sul tavolo dell’insegnante. In Paraguay bere l’infuso di erba mate è allo stesso tempo un rito e un’occasione sociale.

Altrettanto popolari nel Paese sudamericano sono le empanadas, fagottini ripieni a forma di mezzaluna che si preparano in numerose varianti: classiche, farcite con carne di pollo o carne di manzo tritata oppure con prosciutto e formaggio. Si possono anche friggere in olio bollente e servire croccanti per pranzo o per merenda – in ogni caso una vera bontà.