Comunicato stampa

13 ottobre 2016: Giornata mondiale della vista – Restituire la vista con l’oro vecchio

La Croce Rossa Svizzera e la Società Svizzera Odontoiatri (SSO) invitano la popolazione a donare oro dentale e vecchi gioielli in occasione della Giornata mondiale della vista. Il ricavato della raccolta restituisce la vista ai non vedenti nei Paesi più poveri.

Che cosa fare di denti, otturazioni o ponti d’oro che devono essere sostituiti? La risposta è semplice: donarli! In collaborazione con la SSO, la Croce Rossa Svizzera (CRS) raccoglie da anni l’oro dentale. Tutti i dentisti appartenenti alla SSO dispongono di apposite buste per inviare facilmente l’oro estratto alla CRS con l’autorizzazione del paziente.

Il ricavato della raccolta di oro dentale e gioielli viene impiegato esclusivamente a favore dei progetti di medicina oftalmica della CRS in Africa e in Asia. Obiettivo principale dei programmi sono la prevenzione, la diagnosi e il trattamento: volontari formati dalla Croce Rossa si recano nelle scuole e nei villaggi per effettuare test della vista e controlli agli occhi, fornire occhiali e farmaci e far visitare da un oculista le persone malate. I pazienti vengono curati e operati nelle cliniche mobili o nei piccoli ospedali locali attrezzati dalla CRS. L’anno scorso sono stati così effettuati 5700 interventi di cataratta e 132 800 persone hanno beneficiato di cure.

Nel mondo circa 39 milioni di persone sono cieche e 246 milioni sono affette da handicap visivi. L’80 per cento di loro hanno perso la vista a causa di malattie curabili se diagnosticate in tempo – cataratta in primis. Nei Paesi poveri molte persone colpite dalla cecità non si fanno curare a causa della mancanza di mezzi, informazione e accesso all’assistenza medica.

Maggiori informazioni: www.redcross.ch/it/salute/cure-di-base/quando-la-poverta-rende-ciechi

Annette Godinez, Responsabile progetto Oro vecchio per donare la vista, Tel. 076 488 48 28
Croce Rossa Svizzera, Rainmattstrasse 10, 3001 Berna