Nuovo presidente

Thomas Heiniger sarà il nuovo presidente della Croce Rossa Svizzera

La presidenza della Croce Rossa Svizzera si prepara a vivere un cambiamento. Con riserva di elezione da parte dell’Assemblea della Croce Rossa di fine giugno 2019, il Consiglio della Croce Rossa designerà Thomas Heiniger quale successore di Annemarie Huber-Hotz. A metà del 2019 l’attuale presidente della Croce Rossa Svizzera giungerà al termine del suo mandato cominciato nel 2011.

Presentando Thomas Heiniger come potenziale candidato per la presidenza della Croce Rossa Svizzera, il Consiglio della Croce Rossa propone un massimo esperto del settore sanitario, in possesso di una vasta rete di contatti sia in Svizzera sia all’estero. Durante il suo mandato di Consigliere di Stato del Cantone di Zurigo, Thomas Heiniger si è impegnato, tra l’altro, a favore di un finanziamento trasparente degli ospedali, della creazione di un’autorità di querela per i pazienti, del rafforzamento delle cure psichiatriche infantili e giovanili e di un alto livello di soddisfazione della popolazione nei confronti del sistema sanitario.

Thomas Heiniger, 62 anni, ricopre dal 2007 la carica di Consigliere di Stato e direttore del dipartimento della sanità del Cantone di Zurigo nonché di presidente della Conferenza svizzera delle direttrici e dei direttori cantonali della sanità (CDS), funzione che lo ha portato a fare parte degli organi direttivi di varie rinomate organizzazioni. Prima di assumere l’incarico di Consigliere di Stato, Thomas Heiniger è stato partner di uno studio legale. Vive ad Adliswil, è spostato e ha tre figli adulti. A maggio si concluderà il suo mandato di Consigliere di Stato.

Una vicepresidenza forte

Le candidate alla vicepresidenza sono Barbara Schmid-Federer (già membro del Consiglio della Croce Rossa), che si concentrerà sugli affari interni, e Brigitta M. Gadient (nuova candidata) che si dedicherà alla cooperazione internazionale. Barbara Schmid-Federer è presidente dell’associazione cantonale della Croce Rossa di Zurigo e membro del Consiglio della Croce Rossa. Fino al 2018 ha ricoperto la carica di Consigliera nazionale del PPD. Brigitta M. Gadient dirige un ufficio di consulenza giuridica e organizzativa. Fino al 2011 è stata Consigliera nazionale del PBD, oltre ad avere partecipato a varie commissioni e delegazioni nel settore della cooperazione internazionale.

Cambiamento anche tra i membri del Consiglio della Croce Rossa

I candidati all’elezione di rappresentante delle associazioni cantonali e delle organizzazioni di salvataggio della Croce Rossa sono: Filippo Bolla, presidente della sezione Sottoceneri dell’associazione cantonale della Croce Rossa Ticino, Matteo Pedrazzini, presidente dell’associazione cantonale della Croce Rossa di Ginevra, Benjamin Tissot-Daguette, vicepresidente del gruppo regionale vodese della Società svizzera per cani da ricerca e da salvataggio (REDOG) e Rudolf Schwabe, ex direttore di Trasfusione CRS Svizzera SA.

Sono invece candidati alla rielezione i seguenti membri del Consiglio della Croce Rossa: Danielle Breitenbücher, rappresentante della Croce Rossa Gioventù nonché membro del comitato dell’associazione cantonale della Croce Rossa di Basilea Città, Annalise Eggimann, presidente dell’associazione cantonale della Croce Rossa di Berna, Ursula Forrer, rappresentante della Federazione svizzera dei samaritani (FSS) e presidente della sezione samaritana di San Gallo e del Principato del Liechtenstein, Marc Geissbühler, presidente dell’associazione cantonale della Croce Rossa di Untervaldo e Dieter Widmer, imprenditore e membro dei consigli di amministrazione di varie imprese.

Le organizzazioni affiliate alla Croce Rossa possono presentare proposte di candidatura fino a otto settimane prima delle elezioni.