Corporate Governance

Corporate Governance

Per Corporate Governance la Croce Rossa Svizzera (CRS) intende il riferimento a un modello di gestione efficiente e responsabile, con una chiara separazione tra competenze strategiche e operative nonché un’informazione trasparente e corretta sia all’interno che all’esterno.

La CRS considera la Corporate Governance come un’esigenza generale che si applica a tutti gli aspetti dell’associazione. Essa attribuisce altrettanta importanza alla cooperazione e alla trasparenza nella presentazione di rendiconti tra le sue diverse organizzazioni che al rispetto degli interessi degli «stakeholder» nella gestione dell’organizzazione. In tale ottica, un coordinamento e una collaborazione improntati alla fiducia sono alla base del successo dell’azione condotta dagli organi dell’associazione CRS.

L’associazione CRS opera in totale conformità con il regolamento relativo al marchio di qualità ZEWO, con le raccomandazioni inerenti alla presentazione dei conti (Swiss GAAP FER) e con lo Swiss NPO Code. In quanto membro della Federazione internazionale delle Società della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa, l’associazione CRS si adopera per la corretta applicazione delle direttive e delle strategie in materia di buon governo stabilite dalla Federazione stessa. Il Consiglio della Croce Rossa (CCR) determina l’eventuale necessità di adattamenti e miglioramenti controllando regolarmente l’insieme delle norme in materia di Corporate Governance e le raccomandazioni in esse contenute. Tali documenti possono essere consultati su richiesta dai collaboratori, dai volontari e da altre persone interessate e saranno disponibili sul sito Internet della CRS a partire dal 2014.

Principi di tenuta della contabilità e della presentazione dei conti, principi di valutazione

La presentazione dei conti dell’associazione CRS è conforme alle raccomandazioni Swiss GAAP FER, al diritto svizzero e alle direttive dello Swiss NPO-Code e della Fondazione ZEWO. Il conto annuale presenta un quadro fedele e attendibile della situazione patrimoniale, finanziaria ed economica della Sede dell’associazione CRS. Fanno stato i principi di valutazione previsti dal concetto quadro delle Swiss GAAP FER. Nell’analisi annuale dei rischi rientrano l’identificazione e la valutazione sistematica dei rischi, la loro priorizzazione e la definizione e il controllo delle misure necessarie per eliminarli o minimizzarli.

Struttura di gestione e di controllo

La CRS è un’organizzazione non profit privata con forma giuridica di associazione che ha sede a Berna. Il suo scopo è di assolvere compiti umanitari e sociali in Svizzera – a livello locale, cantonale e nazionale – e all’estero. La struttura della CRS è rappresentata a p. 49. La CRS, un’organizzazione federativa composta da più livelli, comprendeva, a fine 2012, 24 associazioni cantonali della Croce Rossa (AC CR), cinque organizzazioni di salvataggio affiliate e due istituzioni – tutte organizzazioni attive e ampiamente autonome, costituite in associazioni, fondazioni o società anonime di utilità pubblica. La Conferenza dei presidenti viene convocata una o due volte all’anno a scopo di consultazione e di delibera su questioni strategiche, di informazione reciproca e di cura delle relazioni tra l’associazione CRS e le organizzazioni affiliate. Dal canto suo, la Conferenza delle direttrici e dei direttori ha lo scopo di tematizzare e di coordinare le questioni operative d’interesse superiore. La collaborazione tra le AC CR è assicurata da un sistema di cooperazione che comprende una Conferenza nazionale delle AC CR, un Comitato esecutivo e una Conferenza nazionale delle direttrici e dei direttori delle AC CR.

Assemblea della Croce Rossa  

Organo supremo dell’associazione, l’Assemblea della Croce Rossa (ACR) adotta le principali decisioni strategiche della CRS ed elegge i suoi organi. L’ACR è composta da 97 delegati delle organizzazioni affiliate. 

Consiglio della Croce Rossa

Il Consiglio della Croce Rossa (CCR) è l’organo direttivo della CRS. Gli competono la direzione strategica superiore e l’alta vigilanza sulle organizzazioni affiliate e le istituzioni della CRS. La composizione, l’organizzazione, i compiti, le competenze e le responsabilità del CCR sono rette da un regolamento interno datato 14 maggio 2009. Data la struttura federativa della CRS e la necessità di garantire il flusso di informazioni al suo interno, alcuni membri del CCR assumono un doppio mandato in seno al gruppo CRS (cfr. pp. 50 e 51). Il CCR è diretto dalla presidente della CRS. Il CCR è coadiuvato da quattro comitati: Affari nazionali, Affari internazionali, Marketing e comunicazione, Personale e finanze. Il loro ruolo consiste innanzitutto nel consigliare il CCR su questioni inerenti il posizionamento strategico e istituzionale.

Sede

La Sede dell’associazione CRS assicura l’attività operativa della CRS sul piano nazionale e internazionale e nel contempo assume compiti direttivi e istituzionali. La Sede ha alla sua testa il direttore dell’associazione. 

Sistemi di controllo 

Le attività del CCR, della presidente e del direttore, in particolare la pianificazione, il monitoraggio e il controllo dei compiti di management, sono sottoposte a un controlling centralizzato e sono coadiuvate da un sistema di gestione del rischio. La CRS dispone di una Commissione di controllo della gestione (CCG) interna e indipendente, istituita dall’ACR. A livello di associazione, il suo compito è di vigilare sull’applicazione, da parte degli organi direttivi supremi, dei Principi fondamentali, degli Statuti, della Carta e delle decisioni dell’ACR. I sistemi di controllo sono basati su dei regolamenti e su specifici processi elaborati a tale scopo.

Ufficio di revisione esterno

L’ufficio di revisione esterno dell’associazione CRS viene eletto ogni anno dall’ACR. Questa funzione è attualmente affidata alla società Ernst & Young SA, Berna. 

Politica d’informazione  

L’associazione CRS pratica una politica d’informazione globale, regolare e trasparente nei confronti dei donatori, dei collaboratori, dei beneficiari delle sue prestazioni e dei membri. Delle informazioni utili sulle prestazioni, la struttura organizzativa, la relazione d’esercizio e il conto annuale nonché delle indicazioni speccifiche destinate ai diversi gruppi target sono disponibili sul sito Internet www.redcross.ch. Certi gruppi, come i giovani o i volontari, ricevono inoltre riviste e informazioni specifiche.