I Principi fondamentali della Croce Rossa

Unità

«In un paese non può esserci che un’unica Società di Croce Rossa o di Mezzaluna Rossa. Essa dev’essere aperta a tutti e deve estendere la sua attività umanitaria all’intero territorio.»

Bisogna accettare tutti coloro che desiderano diventare membri della Croce Rossa o impegnarsi a titolo volontario sotto la sua egida? Sì, se ci si riferisce al principio di non discriminazione (le origini sociali o geografiche, la religione non possono essere invocate come motivi di rifiuto). Da parte sua, chiunque desideri impegnarsi in seno all’organizzazione deve identificarsi con i suoi principi. Inoltre, i volontari devono disporre delle competenze richieste per l’attività nella quale intendono impegnarsi.

Il principio di unità esclude che in uno stesso paese coesistano – o rivaleggino – due Società.  Ogni Società deve esercitare le proprie attività in modo capillare su tutto il territorio nazionale in cui opera. Essa non può per esempio trascurare una regione o una parte della popolazione a causa di tensioni interne o di rivendicazioni secessioniste.