I Principi fondamentali della Croce Rossa

Neutralità

«Per conservare la fiducia di tutti, il Movimento si astiene dal prendere parte alle ostilità così come, anche in tempo di pace, alle controversie d’ordine politico, razziale, religioso e ideologico.»

Il Movimento internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa è neutrale: evita di intervenire in qualsiasi conflitto armato o controversia di ordine politico, razziale, religioso o ideologico. Colui che si schiera per una parte rischia di suscitare il sospetto e l’animosità degli uni e degli altri, di esserne respinto o di perderne la fiducia. La fiducia di tutti è una condizione imprescindibile per il Movimento e per l’adempimento della sua missione umanitaria.

Tuttavia il Movimento è anche chiamato, in nome del rispetto del principio di umanità, a far sentire la sua voce per difendere la causa dei diseredati e, se necessario, ad attirare l’attenzione sugli abusi di cui essi sono vittima (advocacy – sensibilizzazione).

La neutralità è il principio che distingue il Movimento internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa dalle altre organizzazioni umanitarie.