Oro dentale per donare la vista

Prevenire la cecità con l’oro dentale

Sapevate che potete restituire la vista a un non vedente in Africa o in Asia donando l’oro dentale?

©  Croce Rossa Svizzera – Donare la vista

La Croce Rossa Svizzera collabora da anni con i dentisti della Società svizzera odontoiatri (SSO) per raccogliere l’oro dentale estratto e donato dai pazienti. Il ricavato viene impiegato per finanziare i progetti di medicina oftalmica dell’organizzazione in Africa e in Asia, che mirano a prevenire il maggior numero di casi di cecità tramite il depistaggio.

«Il progetto Oro vecchio per donare la vista mi sta molto a cuore», dott. Patrik Albert

Donate anche voi la vista insieme ai vostri pazienti!

Ecco come fare: 

  • Quando a un paziente viene estratto dell’oro dentale, un ponte, un impianto o un altro tipo di protesi, il dentista può informarlo sulle possibilità di donazione a scopo benefico.
  • I dentisti dispongono di opuscoli informativi e apposite buste per l’invio dell’oro dentale.
  • Dietro accordo del paziente, l’elemento estratto (non pulito) viene inserito nella busta e spedito gratuitamente alla Croce Rossa Svizzera, senza affrancatura.
  • Il nominativo del mittente deve essere scritto a penna. Si prega di non utilizzare timbri perché poco leggibili! La Croce Rossa Svizzera può registrare e ringraziare il mittente solo se il suo nome è riportato sulla busta.
  • Tutti i dentisti che partecipano alla donazione di oro dentale ricevono annualmente un certificato di ringraziamento da esporre nel loro studio.

«Basta poco per fare tanto», dott.ssa Sibylle Zen Ruffinen

Siete interessati a partecipare? Mettetevi in contatto con noi e vi invieremo altro materiale informativo.

Fatti e cifre sulla cecità dovuta alla povertà:

  • Nel mondo circa 36 milioni di persone sono cieche e 217 milioni affette da disturbi visivi.
  • La cataratta è la causa più diffusa della cecità legata alla povertà.
  • La maggior parte delle persone cieche hanno perso la vista a causa di una malattia curabile.
  • L’iniziativa internazionale dell’OMS «Vision2020» mira a ridurre entro il 2020 i casi di cecità che possono essere prevenuti.
  • La CRS partecipa alla realizzazione di questo obiettivo con i suoi progetti oftalmici in Nepal, Kirghizistan, Ghana e Togo.

«I pazienti sono contenti di poter dare il loro contributo», dott.ssa Luisa Schmid-Messerli

Il progetto Oro vecchio per donare la vista è accompagnato da un gruppo di lavoro di cui fanno parte anche medici dentisti, i quali apportano un importante contributo dal punto di vista dentistico e promuovono la campagna durante le conferenze del settore.

 

Tipo di contenuto