«2 x Natale»

Natale arriva a marzo

Per l’ultima edizione di 2 x Natale la CRS ha nuovamente ricevuto in dono un elevato numero di pacchi regalo che vengono ora distribuiti a famiglie bisognose in Svizzera. Un reportage da Basilea.

Poco prima delle ore 14 di una grigia, umida e fredda giornata di marzo: donne, uomini e bambini sono in attesa davanti all’entrata della casa parrocchiale di Kleinhüningeranlage a Basilea e hanno con sé borse e carrelli della spesa vuoti. «Oggi è come se fosse Natale», dice un’anziana signora indicando la pioggerellina che da lontano sembra neve. Ma non è solo il tempo che ricorda l’atmosfera natalizia, aggiunge la donna, «sono anche i regali che siamo venuti a prendere».

Le persone in attesa riceveranno i doni raccolti con «2 x Natale», preparati da volontari che hanno smistato il contenuto di 72 000 pacchi donati per l’edizione 2015/16 dell’iniziativa. La metà del materiale raccolto viene distribuito in Svizzera a famiglie e persone sole bisognose e a istituzioni sociali, mentre il resto è destinato a persone diseredate dell’Europa dell’Est.

Dalla A come avena alla Z come zucchero

Alle 14 in punto la porta si apre. All’entrata le persone esibiscono l’invito scritto che dà loro diritto a ritirare i prodotti e sul quale è specificato quanti sono i componenti del loro nucleo familiare. Prima di tutto ricevono una borsa - la cui grandezza è adatta al numero dei componenti della famiglia - piena fino all’orlo di generi alimentari. Poi viene la parte più entusiasmante, soprattutto per i bambini: i prodotti sono deposti su lunghi tavoli e ogni famiglia ha il diritto di scegliere un certo numero di articoli. Prodotti per l’igiene e la cura personale come sapone, shampoo, dentifricio e spazzolini, materiale scolastico, prodotti per neonati, oggetti per la casa. I volontari si accertano che vi sia sempre merce a sufficienza.

I bambini sono attratti come per magia in mezzo alla sala dove si trova un grande tavolo sul quale sono depositati i giocattoli. I piccoli guardano i giochi con occhi incantati, prendono in braccio una bambola, esaminano un gioco di società o fanno fare un giro sul tavolo a un'automobilina. Una volta deciso che cosa vogliono prendere non si separano più dal prezioso oggetto e se lo portano a casa. La loro gioia è immensa.

Un po’ di lusso

Nei giorni precedenti la distribuzione, Regine Fricker, responsabile della CRS di Basilea Città, ha preparato insieme ai volontari quattro tonnellate di merci provenienti da «2 x Natale», in modo che la consegna, avvenuta nel corso di tre pomeriggi, si svolgesse senza intoppi. Circa 350 famiglie bisognose, in tutto un migliaio di persone, hanno ricevuto così prodotti di uso quotidiano e altri articoli che non potrebbero altrimenti mai permettersi di acquistare: del profumo, articoli da decorazione e materiale per lavori manuali. La signora a cui sembra Natale è felicissima per tutto quello che oggi ha ricevuto, ma «le cose più belle sono quelle che non riuscirei mai a comprare con le mie esigue entrate. Questo è un vero regalo», aggiunge.