6. Maggio 2021

Comunicato stampa

Giornata mondiale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa: più solidarietà nella lotta al virus

In tutto il mondo la pandemia di coronavirus ha accentuato le disparità, indebolito le comunità vulnerabili e messo a dura prova le strutture sanitarie e sociali. In occasione della Giornata mondiale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa dell’8 maggio, la Croce Rossa Svizzera lancia un appello per una maggiore solidarietà.

Nei Paesi tormentati da povertà, insicurezza alimentare e assistenza sanitaria insufficiente, la pandemia ha acuito ulteriormente le disparità sociali. In risposta a questa crisi sanitaria e alle sue conseguenze per la popolazione mondiale, la Croce Rossa Svizzera intende dare il via a un’azione solidale e globale. Anche i Paesi più poveri devono potere proteggere rapidamente i loro gruppi a rischio. Per farlo non necessitano soltanto di dosi di vaccino sufficienti, ma anche di un massiccio sostegno che permetta loro di affrontare l’immensa impresa logistica che li attende. La Federazione internazionale delle Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa si è fissata l’obiettivo di vaccinare 500 milioni di persone in tutto il mondo.

Non lasciamo sole le persone colpite dalla povertà

Le Società nazionali della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa combattono una lotta globale alla pandemia conducendo attività di prevenzione, migliorando l’accesso all’acqua potabile, dando man forte alle autorità sanitarie e prestando assistenza diretta ai più vulnerabili. Anche in Svizzera molte persone si sono ritrovate in difficoltà finanziarie a causa del coronavirus. Lavoratori autonomi, dipendenti di settori dai salari non elevati e persone che già prima della crisi vivevano appena al di sopra della soglia di povertà non hanno più potuto permettersi di affrontare le spese di base. La CRS chiede che la Confederazione e i Cantoni continuino a sostenere queste persone e che gli aiuti delle organizzazioni umanitarie rimangano sostegni aggiuntivi. Nel 2020 la CRS ha elargito aiuti economici immediati a persone in difficoltà finanziarie per un valore totale di 11,5 milioni di franchi.

Un’impresa globale

In occasione della Giornata mondiale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa, la Croce Rossa desidera ricordare che soltanto la totale solidarietà e l’impegno di tutti sul piano politico, economico e sociale permetterà di sconfiggere il virus. La Croce Rossa continuerà a ricercare il dialogo con i governi nazionali e con i partner sociali e privati per fare del nostro pianeta un mondo più umano e impedire che le persone più vulnerabili vengano dimenticate.

Ogni anno l’8 maggio, data dell’anniversario della nascita di Henry Dunant, la Giornata mondiale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa viene celebrata nel mondo intero. Il ginevrino fu uno dei più importanti fondatori della Croce Rossa e fu insignito del Premio Nobel per la pace.

La Croce Rossa nelle vicinanze

Panoramica delle offerte nella Sua regione

Newsletter