Honduras

Rafforzare la resilienza

La CRS aiuta la popolazione a migliorare la prevenzione delle catastrofi e la salute. Sostiene inoltre la formazione e l’integrazione sociale dei giovani a rischio.

In Honduras due terzi degli oltre otto milioni di abitanti vivono al di sotto della soglia di povertà. A causa del cambiamento climatico, negli ultimi vent’anni il paese è stato colpito ancora più spesso da uragani, inondazioni e siccità. Inoltre l’eccessivo disboscamento e la crescente erosione del suolo accrescono il rischio di disastri ambientali. L’Honduras presenta infine uno dei tassi di criminalità più alti del mondo.

Migliorare la prevenzione delle catastrofi

Per rispondere all’elevato rischio di catastrofe che grava sul paese, la prevenzione e la prontezza di intervento hanno un’importanza centrale. Nei villaggi sono stati quindi creati dei comitati di emergenza formati da volontari appositamente istruiti. Vengono inoltre elaborati piani di evacuazione, mappe delle zone a rischio e sistemi di preallarme. Il pericolo di inondazioni viene ridotto anche tramite muri di protezione, drenaggi e piccoli ponti. I pendii che rischiano di franare vengono infine stabilizzati con la piantagione di alberi.

Migliorare la salute

Il cambiamento climatico si ripercuote anche sulle condizioni di vita delle persone in quanto facilita la proliferazione di trasmettitori di malattie (come le zanzare) e la diffusione delle malattie stesse (p.es. malaria e dengue), complicando allo stesso tempo l’accesso all’acqua, sia quella potabile che quella necessaria all’agricoltura. Le campagne di igiene e un approvvigionamento idrico funzionante sono quindi di importanza vitale.
La Croce Rossa Svizzera (CRS) aiuta gli operatori sanitari della Croce Rossa Honduregna e le autorità sanitarie locali a migliorare i sistemi di approvvigionamento e prevenzione nelle aree più isolate. In oltre 350 villaggi situati nella parte occidentale e meridionale del paese molte donne e giovani si impegnano nell’ambito della salute. Altrettanto importanti sono la formazione di levatrici locali, la salute materno-infantile, la lotta alle malattie infettive e il miglioramento dell’alimentazione. I giovani volontari della Croce Rossa si recano infine nelle scuole primarie e secondarie per sensibilizzare gli alunni sull’Aids.

Prevenire la violenza

Nella città di Choluteca la Croce Rossa è impegnata in diversi dei quartieri più svantaggiati per sostenere giovani e bambini. I ragazzi e le ragazze frequentano un centro di formazione dove imparano mestieri manuali per lavorare nel settore tessile o meccanico, oppure seguono corsi di informatica. In collaborazione con le organizzazioni presenti nei quartieri, la Croce Rossa offre ai più giovani un’ampia scelta di attività per il tempo libero durante le quali si parla anche di temi come la violenza e l’aggressività, onnipresenti sia a casa che in strada. Le vittime di violenza vengono inoltre accolte nei centri sanitari di quartiere, dove ricevono assistenza psicosociale.