Bhutan

La nascita di una nuova Società di Croce Rossa

In Bhutan la CRS aiuta la popolazione ad essere pronta ad affrontare le catastrofi e a migliorare la propria salute. Inoltre negli ultimi anni ha fornito particolare sostegno alla Società consorella locale nel processo di riconoscimento come 192a Società nazionale della Croce Rossa.

Il Bhutan sorge sulla catena montuosa dell’Himalaya tra il Tibet (Cina), l’India, il Nepal e il Myanmar. È Paese che, grazie ai suoi buoni risultati in termini di sviluppo economico, figura tra i Paesi a reddito medio. Nel 2008 ha inoltre adottato l’indicatore della felicità interna lorda. Tuttavia nel Paese continuano a esserci seri problemi quali elevata disoccupazione e grandi differenze sociali. Da alcuni anni questo Stato dell’Asia meridionale sta vivendo drastici cambiamenti sociali. Nel 2006 Re Jigme Singye Wangchuck ha introdotto la democrazia nel Paese, fino ad allora isolato dal resto del mondo, segnando il passaggio da monarchia assoluta a costituzionale. Nel 2008 il Bhutan si è dotato di una Costituzione. Da allora è un Paese in continuo rinnovamento pur mantenendo la volontà di salvaguardare la propria identità culturale.

Ma, trovandosi in una delle zone più sismiche del pianeta, il cosiddetto «Paese del drago tonante» è spesso colpito da catastrofi naturali. Lo scioglimento dei ghiacciai è un fenomeno sempre più evidente, che aumenta il volume dei laghi glaciali e peggiora il rischio di inondazioni devastanti.

Fondazione della Croce Rossa del Bhutan

Fino al maggio del 2017 il Bhutan non disponeva di una Società di Croce Rossa. È stato il re a richiedere il sostegno della Croce Rossa Svizzera (CRS) per aiutare il proprio Paese a creare una Società di Croce Rossa indipendente ispirata ai valori del Movimento. È così che dal 2014 la CRS, in particolar modo nella persona della compianta ex-presidente Annemarie Huber-Hotz, ha partecipato all’intero processo di creazione della Società nazionale del Bhutan. Questo piccolo Stato nell’Asia meridionale ha potuto dunque giovarsi della lunga esperienza della CRS in ambito sanitario e delle sue competenze nel settore della prevenzione e della gestione delle catastrofi. 
La Croce Rossa del Bhutan nasce l’8 maggio 2017, e viene inaugurata in presenza di Annemarie Huber-Hotz, allora anche vicepresidente della Federazione internazionale delle Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa (IFRC). Dal 5 dicembre 2019 la Croce Rossa del Bhutan è la 192a Società nazionale a far parte a pieno titolo dell’IFRC.

Conoscenze per proteggere meglio la popolazione

Per ridurre la vulnerabilità dei suoi abitanti, il Bhutan intende migliorare le misure di prevenzione e la capacità di reagire alle catastrofi. In questo ambito la Croce Rossa locale si impegnerà a fornire sostegno allo Stato offrendo competenze e volontari, che rappresentano il punto di forza centrale di ogni Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa: una rete di collaboratori adeguatamente formati attivi in tutto il Paese.